A Roma la “Vera Fotografia” di Gianni Berengo Gardin


di Nicolò Occhipinti

Dal 19 maggio al 28 agosto 2016, il Palazzo delle Esposizioni di Roma ospiterà la mostra di Gianni Berengo Gardin “Vera fotografia. Reportage, immagini, incontri”: un viaggio nella storia del nostro Paese vista con lo sguardo del grande fotografo ligure.

La mostra ripercorre la lunga carriera di Gianni Berengo Gardin, il fotografo ligure di nascita e milanese di adozione che forse più di tutti ha raccontato l’Italia negli ultimi cinquanta anni. Un percorso espositivo di 250 fotografie, per la maggior parte stampe da pellicola alcune delle quali inedite, datate tra il 1954 e il 2015.

La produzione di Gardin è segnata dalla scelta del bianco e nero, secondo lui più adatto al reportage rispetto al colore, e dall’uso costante di alcune macchine fotografiche: l’amata Leica, la Contax, la Nikon, l’Hasselblad. Alla predilezione esclusiva del mezzo meccanico, analogico, si riferisce il timbro che l’autore appone sul retro delle sue fotografie: “Vera fotografia”, dal quale è stato tratto il titolo della mostra.

In questi anni il grande fotografo è stato sempre in prima linea per raccontare attivamente il mondo che lo circondava, per celebrare momenti o situazioni belle o per denunciare quel che doveva essere cambiato. Con la sua macchina fotografica si è concentrato a lungo soprattutto sull’Italia, sul mondo del lavoro, la sua fisionomia, i suoi cambiamenti, registrati come farebbe un sismografo. Oppure sulla condizione della donna, osservata da nord a sud, cogliendo le sue rinunce, le aspettative e la sua emancipazione. O sul mondo a parte degli zingari, cui l’autore ha dedicato molto tempo, molto amore e molti libri.

La mostra è articolata in diverse sezioni che riprendono la successione temporale dei reportage realizzati da Berengo Gardin: Venezia, Milano, Il mondo del lavoro, Manicomi, Zingari, La protesta, Il racconto dell’Italia, Ritratti, Figure in primo piano, La casa e il mondo, Dai paesaggi alle Grandi Navi.

Il percorso espositivo è completato da una selezione dei numerosi libri pubblicati da Gianni Berengo Gardin. Nel corso degli anni ne ha realizzati oltre 250: testimonianze del lavoro svolto dall’autore e del grande interesse che egli ha suscitato in ambito editoriale.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito web del Palazzo delle Esposizioni.

Iscriviti alla nostra Newsletter


Registrandoti confermi di accettare la privacy policy

 Iscriviti alla newsletter!